BREAKING NEWS
GMT+2 05:06

Sistema operativo

Un detto degli informatici recita: “Cos’è un elefante? Un topolino con un sistema operativo”. La battuta mette efficacemente in evidenza l’importanza fondamentale del sistema operativo per il funzionamento di un computer. Senza un sistema operativo un computer non è letteralmente in grado di fare nulla, neppure accendersi e far comparire un messaggio sullo schermo!

Un sistema operativo (abbreviato spesso in SO – in inglese OS, operating system) è un insieme di componenti software, che rende operativi (da cui il nome) computer, apparati e dispositivi informatici.  In sostanza il sistema operativo è composto da tanti programmi, i quali si occupano di gestire l’intero computer, sia per quanto riguarda l’hardware (le memorie, i dischi, il monitor, la tastiera etc.), sia per quanto riguarda il software (gli altri programmi).

Qualsiasi cosa noi facciamo con un computer, essa viene gestita dal sistema operativo. Per fare qualche semplice esempio, se cancelliamo un file da una cartella, è il sistema operativo che si occupa di cancellare materialmente i dati dal disco; se stampiamo un documento, il sistema operativo gestisce la stampante; se eseguiamo due programmi contemporaneamente sul nostro computer, è il sistema operativo a consentire ai due programmi di condividere l’unico microprocessore e tutto l’hardware del computer.

A volte l’utente interagisce direttamente col sistema operativo (o almeno con una sua parte), come accade per esempio quando cancelliamo un file. Altre volte sono i programmi eseguiti sul computer a interagire per nostro conto col sistema operativo: questo accade per esempio quando stampiamo un documento da un programma di videoscrittura (come per es. Microsoft Word).

Caratteristiche dei sistemi operativi

I moderni sistemi operativi presentano alcune caratteristiche comuni che andiamo a descrivere brevemente.

Anzitutto essi hanno una interfaccia grafica (Graphical User Interface o GUI) con cui l’utente di solito interagisce direttamente. L’interfaccia grafica è quella parte del sistema operativo che consente all’utente di interagire in modo grafico, cioè usando il mouse, aprendo finestre, cliccando sulle icone etc. Oggi siamo tutti abituati a questo tipo di interfaccia, ma i primi sistemi operativi (fino alla metà degli anni ’80 del secolo scorso) ne erano sprovvisti e l’utente doveva fornire i comandi per mezzo di linee di testo. Per esempio l’immagine seguente mostra una tipica schermata del sistema operativo MS DOS (l’antenato del moderno Windows):

MS DOS

Un’altra importante caratteristica dei sistemi operativi moderni (ma non, per esempio, del vecchio DOS) è quella di essere multitasking, cioè di permettere l’esecuzione di più programmi contemporaneamente. Per esempio, mentre navighiamo in internet possiamo contemporaneamente ascoltare musica sul nostro dispositivo: questo comporta l’esecuzione insieme di due programmi, il browser e il player musicale. In realtà i programmi non vengono eseguiti contemporaneamente, ma condividono, alternativamente, il microprocessore. In pratica il sistema operativo passa con grande velocità dall’eseguire un programma all’altro e l’utente ha così l’impressione della simultaneità.

Infine molti moderni sistemi operativi sono multiutente (multiuser) in quanto consentono a più utenti diversi di condividere lo stesso computer, impostando ciascuno un account e una password di accesso. In questo caso il sistema operativo dà a ogni utente l’impressione di essere il proprietario dell’intero computer, nascondendogli quelle parti (es. file salvati su disco) che invece appartengono a un altro utente.

2014 Powered By Wordpress, Goodnews Theme By Momizat Team