BREAKING NEWS
GMT+2 04:55

Linguaggio macchina

Linguaggi macchina binari

L’esempio del programma per il disegno della spirale è scritto in italiano. Il computer ovviamente non è in grado di comprendere la lingua italiana e neppure alcuno dei cosiddetti linguaggi naturali (come inglese, russo, cinese etc.).

La lingua “parlata” dal computer è molto semplice e scritta nell’alfabeto binario. Per esempio l’istruzione “ruota di 90° in senso orario” nel linguaggio del computer potrebbe essere:

1000110101010101

Pertanto un programma per il computer non è altro che una lunga sequenza di bit. Questo particolare linguaggio si chiama linguaggio macchina ed è in sostanza l’unico linguaggio “compreso” dal microprocessore.

Poiché esistono molti diversi tipi di microprocessori, esistono anche molti diversi tipi di linguaggi macchina. In linea di principio ogni microprocessore (o almeno ogni famiglia di microprocessori) “parla” un linguaggio macchina differente. Questo significa che l’istruzione

1000110101010101

potrebbe significare “ruota di 90° in senso orario”  nel linguaggio macchina del microprocessore A e invece per il microprocessore B potrebbe voler dire “eleva al quadrato” (o non avere nessun senso).

Il computer non comprende davvero quello che sta eseguendo

Nell’esposizione precedente abbiamo avuto cura di mettere fra virgolette tutte quelle espressioni (come “comprende”, “parla” etc.) che potrebbero far pensare che il computer sia dotato di intelligenza. In realtà il computer non comprende nulla di quello che sta eseguendo, almeno non nel senso comune del verbo “comprendere”.

Se paragoniamo il computer a un esecutore musicale, esso assomiglia a una pianola meccanica, in grado di eseguire un brano in base alle istruzioni scritte su un rullo musicale. Come è facile vedere, la pianola non “comprende” la musica che sta suonando: si limita solo ad eseguire le note che le vengono comandate.

Completamente diversa è la situazione di un esecutore musicale umano, il quale, mentre esegue un brano, sa quello che sta facendo ed è in grado di “interpretare” la musica che esegue in base alla propria sensibilità personale.

Anche quando diciamo che il microprocessore “parla” nel linguaggio macchina, intendiamo il verbo “parlare” in modo molto diverso dalla conversazione fra due esseri umani. Il linguaggio macchina, a differenza delle lingue naturali parlate dagli Uomini, è molto semplice e molto rigido, non possiede sfumature di significato ed è in grado di esprimere solo sequenze di istruzioni.

In altre parole, non sarebbe possibile descrivere in linguaggio macchina un tramonto o una partita di pallone o scrivere una poesia.

File eseguibili

In informatica, un file eseguibile (o semplicemente un eseguibile) è un file che contiene un programma eseguibile per un computer, ovvero un programma scritto in linguaggio macchina nel formato adatto al microprocessore che lo esegue.

In pratica i file eseguibili sono quelli che, quando li apriamo cliccandoci sopra due volte col mouse, mandano in esecuzione un programma. In Windows i file eseguibili si riconoscono perché hanno estensione .exe

2014 Powered By Wordpress, Goodnews Theme By Momizat Team